Week-end parte II: Si gioca

Sabato abbiamo trascorso la giornata in quel di Caluso a casa di una collega della mamma con altri colleghi e amici. Una tavolata di nove persone ben assortita che grazie al buon vino, ma soprattutto all’ottima grigliata del padrone di casa (finalmente la prima grigliata della stagione!) ci ha fatto trascorrere una bellissima giornata. Ma sicuramente chi si è più divertito è stato Edo che si è subito ambientato nel grandissimo giardino di casa e ha giocato, riso, rotolato e pianto (i segni sulle ginocchia e sulla fronte lo dimostrano), mangiato (ha addentato la sua prima costina con nonchalance come se le mangiasse tutti i giorni) e poi ancora giocato insieme al bellissimo Lorenzo (figlio della collega della mamma) dal color di capelli fantastico.

I bambini ci mettono pochissimo a conoscersi e se scoprono subito di essere in sintonia è amore a prima vista ed è quello che è successo tra Lorenzo ed Edo che così si sono divertiti come matti, poi per Edo che ama stare in giro e all’aperto con mille e più giochi da poter scegliere è stato uno spasso. Hanno giocato nella casetta di Lorenzo in giardino che con scaletta, scivolo e arredata di tutto punto, con letto e  cucinotto (mancava solo il bagno) è stata una sorpresa incredibile e Lorenzo inoltre è stato un bravissimo padrone di casa (in fondo quello è il suo castello). Hanno giocato a calcio, naturalmente, peccato solo per il pallone e l’amore per i colori nerazzurri (va bè, non si può avere tutto!), sono andati in giro in Porche Cayenne, in moto, sul kart e fortunatamente il tempo è stato stupendo nonostante fossimo partiti da Milano con l’acqua. Questa volta non ha avuto la forza di rimanere sveglio nel viaggio di ritorno, è crollato immediatamente, praticamente svenuto, alla prima curva appena usciti dal vialetto di casa.

Per finire un grazie a Lorenzo che è stato uno splendido padrone di casa con Edo e Ale&Danio per l’ospitalità. A Katia&Vito che liberi da bimbi hanno intrattenuto i due scalmanati. A quando la prossima? 😉

7 Responses to Week-end parte II: Si gioca

  1. Prestissimooooooooo! Anche perchè il redattore si è un attimo dimenticato di nominare un esagerato tiramisù nutelloso che pare non essere nemmeno venuto al top… bisognerà riprovare!!!

    E poi c’è anche Eleonora da baccagliare…l’Edo parte presto e dritto alla meta!

  2. sono tenerissimi i bimbi quando fanno amicizia 🙂

  3. fantastici!!!! ci facessimo anche noi meno problemi a socializzare.. dovremmo proprio imparare da loro, invece di starcene impettiti sulle nostre (mica tutti, eh? però soprattutto qui in Piemonte se ne trovano parecchi) Che bello anche il bimbo dei vostri amici!!! Ho sempre invidiato da morire i capelli rossi..

  4. Mamma C ha ragione, a volte dovremmo imparare dai nostri bimbi. Loro sorridono a chi sta loro di fronte e sono aperti a tutto.

  5. @Ale
    mi impegnerò sicuramente di più la prossima volta con il mio tiramisù speciale alla nutella!

  6. Me lo vedo alla prese con la costina :-))

  7. MammaTuttoFare

    giornate così semplici ma così indimenticabili!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.