La seconda volta

E’ la seconda volta che Edo visita il Parco delle Cornelle, tre anni fa era ancora nella pancia della mamma, questa volta invece si è potuto godere la visita anche con i suoi occhietti e non tramite le emozioni della mamma. Diciamo però che la scorsa volta era stato decisamente più bravo.

Abbiamo scoperto però che l’unica cosa che veramente gli importasse era vedere le tigri anche se non sono mancati gli “ooohhhhhhh” di meraviglia anche per altri animali; hanno riscosso successo anche le zebre, l’ippopotamo che se ne stava beatamente a mollo con a bordo piscina un cucciolo, le elegantissime giraffe, le scimmiette (uhhh-ahhh) che facevano mille e più giri nella loro gabbia, ma anche i daini scambiati da me per cerbiatti e chiamati bambi e poi per i tapiri invece è partita la ola!!! Quando siamo arrivati agli elefanti la stanchezza si è fatta sentire infatti le urla di gioia erano decisamente in ribasso.

Davanti alle bellissime tigri bianche e soprattutto quelle siberiane siamo rimasti quaranta minuti ad osservarle in ogni loro movimento, anche quando si scambiavano convenevoli non proprio delicati, ma Edo non era per nulla intimorito, anzi avrebbe voluto anche avvicinarsi di più alla gabbia. Diciamo che dopo aver visto e ammirato le tigri potevamo tranquillamente finire il giro, infatti abbiamo trascorso un po’ di tempo ai giochi del parco e poi abbiamo preso la via d’uscita. Peccato perché non abbiamo visto gli orsi, i pinguini e i canguri, per non parlare della selva tropicale con alligatori e coccodrilli, ma a metà giro Edo era già stanco e poi le tigri lo avevano soddisfatto a sufficienza! E visto che non c’è due senza tre, mi sa che ci torneremo ancora.

7 Responses to La seconda volta

  1. dev’essere fantastico questo posto, anche se ho qualche remora nel vedere gli animali dietro le sbarre.. ma è l’unico modo per loro di conoscere da vicino il meraviglioso mondo animale.. bellissima la foto centrale, lo stupore in persona..

  2. che bello!!!!!!!
    anche alla nostra piccoletta piacciono da morire gli animali!!
    poco tempo fa siamo stati al circo e gridava dall’emozione quando ha visto da vicino un elefante!
    per il resto l’unica esperienza ravvicinata è stata andare in un negozio di animali. Non voleva più uscire!!
    ma spero tantissimo poter andare in qualche zoo o fattoria. però il tempo sta brontolando tantissimo qui e piove spesso…

  3. Non so se sei stato fortunato tu o sfortunata io: ci sono andata anni fa, c’era un rebelotto pazzesco, una calca tipo Obej Obej, non vedevo l’ora di tornarmene a casa.

  4. com’è che noi alle cornelle non abbiamo visto niente? siamo stati quando la Gaia aveva 20 mesi e l’unica cosa che ricordo è la calca pazzesca, la coda in strada e soprattutto il fatto che come l’ho tolta dal passeggino me l’hanno calpestata.
    Siamo stati particolarmente sfigati?

  5. io sono stata allo zoo safari vicino al lago di garda, fai..due o tre anni fa…le birimbe hanno lanciato il ciuccio alle scimmie che, manco a dirlo, si sono messe a scimmiottare con il ciuccio stesso e ti lascio immaginare il piagnisteo collettivo…

  6. bellissimo…noi a palermo abbiamo il parco degli uccelli..una meraviglia!

  7. @Mamma C
    Anche a me ha fatto un effetto strano vederli in gabbia anche se devo dire che hanno cercato nei limiti il loro habitat rendendole più naturali possibili.

    @Elena & D8a5
    Siamo arrivati alle 9.15 e già il parcheggio era pieno, ma a parte l’inizio poi si poteva girare in tranquillità

    @polly
    me le immagino le scimmie con il ciucciotto!

    @MdF
    Anche qui c’è la zona con gli uccelli: saltata a piè pari!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *