A Pa’

Mattina: ore 5.20

Edo (con il suo vocione): mammmma!
(Passano 2 minuti)
Edo (urlando): paaaaaaaaaaa!

A questo punto sono scattatto su dal letto come una molla e sono andato in cameretta a prenderlo e portarlo nel lettone tutto orgoglioso e contento per avermi chiamato. La speranza e l’obiettivo che prima o poi la smetta di chiamare tutti “mammma” oppure “maaaaaaaaa” è un traguardo non così lontano! Forse…

One Response to A Pa’

  1. sono uguali i nostri figli, anche il mio sempre e solo mamma…e io che ogni volta gli rispondo!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.