Tag Archives: blog

Ultimo

(utilizzo un’immagine che avevo già usato in passato, ma questa volta siamo ai titoli di coda) Tutte le cose hanno un inizio e una fine e la scelta di questo giorno non è un caso, una parte importante e fondamentale … Read more »

Di pace e di premi

Interrompo il mio silenzio e torno a scrivere perché, come mi ha scritto la dottoressa G, ho fatto pace, ho fatto pace prima di tutto con me stesso e poi naturalmente con Edo anche se questa mattina avrei voluto tanto … Read more »

Chiuso per furto

chiuso

Questo blog nasce con e per Edo, nasce dalla gioia e dall’amore per il mio bimbo, nasce dalla voglia di raccontarlo attraverso i miei occhi che sono sempre stati d’amore infinito, ma in questo ultimo periodo mi sono accorto che la pazienza, quel mio essere tranquillo e calmo è andato letteralmente a farsi benedire e chi ne sta risentendo di questo oltre a me, è sicuramente Edo. Appena, perché ne sono sicuro non sarà tra troppo tempo, ritornerò ad essere il papà che sono sempre stato e che voglio essere, ritornerò ad essere il papà paziente, amorevole, giocherellone che non va in escandescenza per nonnulla, questo spazio bianco ricomincerà a essere imbrattato nuovamente dai racconti di Edo, fino a quel momento il blog sarà chiuso per furto.

Inchino

Lolita cara non mi son dimenticato. I premi fanno piacere e per gustarli fino in fondo vanno metabolizzati, capiti, studiati, tutto con calma. Non è che ricevi un premio e sali sul palco iniziando a ringraziare a braccio. Ma dove mai si è visto? Si sale sul palco e con gesti lenti, mano tremula, si apre il foglietto dove hai scritto i tuoi ringraziamenti, li leggi al volo e tutto di un fiato e vai così veloce che nessuno capisce una sega, ma quello che conta alla fine è l’applauso: standing ovation!!!

Se davanti al monitor del pc qualcuno mi ha pensato anche per un secondo, un piccolo istante, ma in quell’instante sono passato dalla sua testa, cavolo! allora le mie parole spese e scritte davanti al mio di monitor hanno lasciato il segno che sia piccolo o grande poca importa, un momento di svago, ma anche di noia, gioia e ilarità e a volte anche commozione, in fondo questa è la vita: ricevo e faccio un piccolo e gentile inchino per ringraziare.

Regola numero 1: citazione. Lolita fa gli gnocchi mi ha citato per il premio “Happy 101 Award”, è la seconda volta nella mia carriera di blogger. Che culo starà pensando qualcuno!!!

HAPPY101

Regola numero 2: auto-analisi. Per le 10 cose su di me vi rimando a quelle dell’altra volta tranne che il punto numero 5: il mio cucciolo d’uomo è diventato un piccole bisonte con mani da camionista: il wrestling è vivamente sconsigliato!

Regola numero 3: spamming. La lista dei 10 blog che mi fa piacere nominare. Niente manfrine, del tipo vorrei citarvi tutti, siete tutti simpatici, belli e bravi. Ecco qui in rigoroso ordine sparso:

Casa Lellella – l’avv. più simpatico della blogosfera

Mamma non basta – perché una mamma prima di tutto è una donna

Polly – che dire, quasiventisettenne e 3 bimbe

Ricordi di vita – il secondo blog che ho iniziato a leggere e il secondo amore non si scorda mai

Natixdelinquere – le “mie” due mamme preferite

NaV – la navigatrice più fuori di testa nella speranza che attracchi al più presto

Mammachetesta! – sempre in bilico

Giornoxgiorno – la prof più simpatica che abbia mai conosciuto

Una cuccia x gatti e bimbi – la dolcezza fatta a persona

Mamma oggi lavora – Soleil, tutto bene??? Si, l’ho letto prima.

Che dovete fare con il premio? Andate e moltiplicatevi… se volete!

Ogni promessa…

L’avevo promesso un bel po’ di tempo fa, per la precisione il 6 Luglio (vedi qui) ed ora finalmente sono ritornato online dopo che ieri mi avevano completamente cancellato il blog. Con fatica, il lavoro è appena iniziato (ne ho di cose da sistemare, soprattutto tutti i riferimenti alle foto, immagini, video… un incubo!), sono ritornato in meno che non si dica, non ho stravolto moltissimo del vecchio blog, ma come avevo scritto dopo un anno è giusto cambiare.

Solo una piccola nota: se per caso avete linkato l’indirizzo del blog dategli un occhio perché probabilmente non FUNZICA più: non cancellatelo, modificatelo! 😉

Prima era possibile visualizzare il sito anche solo digitando siredward.it, mentre ora è necessario digitarlo completamente www.siredward.it. Il perchè di tutto questo magari lo spiegherò con calma in un altro post, per il momento Sir Edward vi ridà il benvenuto!

Si cambia

A quasi un anno dall’inizio di questa avventura che mai avrai pensato arrivasse a questo punto, che mi ha fatto scoprire persone interessanti, divertenti, belle nell’animo e con una gentilezza che a volte non ti aspetti nemmeno dai tuoi più cari amici, che mi ha anche fatto riflettere su quello che sono e quello che vorrei, mi ha fatto confrontare, guardarmi dentro, discutere e soprattutto pensare ho deciso che è giunta l’ora di dare una mano di vernice alle pareti di questo mio spazio.

Se non trovate più online il bellissimo volto sorridente (lasciatemelo dire, amore di papà!) di Sir Edward, vuol dire che sono ancora con il pennello in mano (la bellissima parete rossa in camera l’ha dipinta la mamma!), quindi abbiate pazienza e aspettatemi!

aggratis!

Nel mentre che aspetto di lavorare (sto aspettando un collega che mi chiami!) mi va di fare un paio di marchette, naturalmente aggratis, anche perché si tratta di amici.

Se siete di Milano (ma non solo) e vi va di bere una buona birra e di immergervi nel puro stile della terra del trifoglio, oltre che mangiarvi una delle tante specialità come i mitici budini, allora non potete non fare un giro in BUDINERIA, storico locale sul Naviglio Pavese gestito da amici (Ester & Franco) che fin dal primo incontro vi sembrerà di conoscere da una vita grazie alla loro simpatia, cordialità e semplicità. Gestisco il loro sito-blog, ma questo conta poco.

Seconda marchetta, legata alla precedente, è il blog della sorella di Ester, Filo-so-Pia, per tutti coloro che amano l’arte del creare, che amano cimentarsi con la macchina da cucire (Mamma F, come va con la tua macchina?), sul blog di Pia ci sono tantissime cose belle e carine con tutorial semplici che quasi quasi potrei cimentarmi anch’io, potrei eh! 😉

Buona bevuta&cucita!

Se non giochi, non vinci!

Solitamente si fanno strani sogni e vaneggiamenti pensando a cosa si potrebbe fare vincendo il jackpot del superenalotto, ma alla domanda, “giochi?” la risposta classica è “no!”. Io sono uno di quelli che non vince mai nulla, anche se qualche puntata al casinò di Stato la faccio così come non mi sono nemmeno mai avvicinato alla vincita di qualche blog-candy. Ma se non partecipo difficilmente riuscirò mai a vincere, per cui oggi si gioca tutti al candy-libro di Mammachetesta!

Cliccate sulla copertina e buona fortuna!

Non ci posso credere!

Con grande onore, ma anche con molto imbarazzo ho ricevuto da MammaF. la citazione tra i blog che legge con piacere. Sono proprio questi i sentimenti: onore e imbarazzo perchè non pensavo minimamente quando ho deciso di aprire questo blog che qualcuno trovasse interessante e piacevole la lettura delle mie elucubrazioni mentali e delle vicende quotidiane e non del mio ometto. E’ stato il mio modo per fissare su carta (virtuale) quelli che sono i sogni e gli episodi che ci fa vivere Edo (un album dei ricordi), ma anche i miei sogni e cercare, scrivendone ogni tanto, di convivere con le mie ferite. Ma bando alle ciancie e come tutti i premi che si rispettino anche questo ha delle regole che sono: 10 cose che rendono felici e passare il premio a 10 blog che ci fa piacere leggere.

Ecco qui l’elenco delle 10 cose mi rendono felice in ordine sparso:

  1. addormentarmi nel lettone con Edo
  2. leggere un libro nel silenzio della casa con il sottofondo musicale dei Dire Straits
  3. il sorriso di Edo
  4. trascorrere una serata in compagnia degli amici
  5. il wrestling sul lettone tutti e tre
  6. fare il bagno con il mare agitato, molto agitato, mentre la mamma mi intima di uscire
  7. la granita caffè con panna e brioche
  8. vedere Edo e la mamma farsi le coccole
  9. vedere il milan vincere
  10. sapere che tutto quello di cui ho bisogno lo trovo in casa

Ecco qui l’elenco dei blog che leggo con piacere:

  1. Il pazzo e la santa
  2. Nati per delinquere
  3. Ricordi di vita
  4. TuttoDoppio+1
  5. Wondermamma

Mi fermo a 5 come 5 sono i link che ci sono sul blog. Ne leggo altri, ma questi con regolarità e ne approfitto per un pensiero particolare a Francesca e al suo Edoardo (grazie a lei oggi sono qui a scrivere, magari un giorno ci farò un post!).

Il mio blog: perchè?

Benvenuto nel nuovo Blog di siredward.it! Perchè siredward.it? Semplicemente perchè tutti gli altri nomi erano già stati presi e quindi visto le origine inglesi del nome Edoardo mi sembrava giusto che il nome del blog richiamasse la terra di Albione. … Read more »