Qualcosa non torna

“Signora, lo sa che Edo non sa disegnare il corpo umano? Mette le braccia in testa…”
“E’così grave? Edo era abituato al disegno libero, a dare sfogo al suo istinto, a quello che sentiva in quel momento senza focalizzarsi su qualcosa in particolare”
“Bè, a 5 anni dovrebbe disegnare il corpo umano”
“Ce ne faremo una ragione!”

Ma vaffanculo… (questo lo aggiungo io!)

11 Responses to Qualcosa non torna

  1. Pingback: Pessimismo cosmico | Sir Edward

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.